Fooderio

A ‘TERRAE’ LA GRANDE STORIA DEL PANE INCONTRA LA MUSICA JAZZ IN ABRUZZO

La musica jazz incontra il teatro con un progetto inedito che ripercorre la grande storia del pane, ricca di sapienza e di geopoetica, d’arte e di fede, che abbraccia l’intera storia dell’umanità. È ’Pane nostro’, in programma sabato 21 agosto a Barrea (L’Aquila) nell’ambito del ricco cartellone di ‘Terrae’, l’evento che per tre giorni, dal 20 al 22, trasforma il borgo del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise nella capitale dell’enogastronomia, italiana e abruzzese con incontri, dibattiti, musica e degustazioni. L’idea è di creare un collage di storie e sensazioni, mescolando la tradizione popolare con un’evocazione legata all’antichità. Sarà un racconto che parte dal mito, dal senso del nutrimento, e passa poi dentro le tradizioni che vanno scomparendo e che viaggiano tra sacro e profano.

Fiera vinicola, prelibatezze, ma anche spettacoli teatrali e musicali, una suggestiva videoinstallazione, spazio dedicato alle bambine e ai bambini, seminari, laboratori di degustazione e workshop. Viticoltori, agronomi, esperti e appassionati di enogastronomia arriveranno a Barrea da ogni parte d’Italia per degustare, ascoltare, apprendere e approfondire tematiche e tradizioni legate a due importanti prodotti dell’agroalimentare: il vino e il pane. Il vino, fulcro della manifestazione, sarà protagonista della tre giorni, e saranno venti le cantine che avranno la possibilità di esporre e far degustare i propri prodotti. Il pane, tema di questa prima edizione, farà da filo conduttore a tutta la proposta gastronomica e culturale che arricchirà il programma.

You don't have permission to register