VINI DI STING FIRMATI DA N. 1 ENOLOGI ITALIANI COTARELLA

Indiscrezioni in casa Sting, che negli ultimi anni si occupa sempre più della sua azienda agricola e la promuove nel mondo, con apparizioni tra vino e musica come accaduto con ‘OperaWine by Wine Spectator’, a Verona nel 2016, e poi a ‘Prowein’, a Dusseldorf nel 2017. E ancora a ‘Benvenuto Brunello’ a Montalcino nel 2018. Secondo il sito ‘WineNews.it’, sarà Riccardo Cotarella, tra i più affermati winemaker italiani, presidente Assonenologi e co-presidente mondiale della ìUnion Internationale des Enologuesì, a firmare i vini de ‘Il Palagio’, la tenuta in Toscana di Sting e Trudie Styler, a Figline Valdarno n provincia di Firenze. Foto in evidenza e interbe da Facebook @TenutailPalagio