CANNONAU RISCHIA DI ESSERE ‘DESARDIZZATO’

Sardegna unita in difesa del Cannonau. L’allarme è stato lanciato dagli enologi dell’isola: con le nuove disposizioni dell’Ue il vitigno rischia di essere ‘desardizzato’ e prodotto tranquillamente in qualsiasi regione d’Italia perdendo la sua identità sarda. Cannonau di Sardegna, Nuragus di Cagliari, Nasco di Cagliari, Giro di Cagliari, Sardegna Semidano, non saranno più blindate ma i vitigni che ne fanno parte potranno essere utilizzati in altri territori e nelle indicazioni in etichetta dei vini prodotti in questi territori al di fuori della nostra isola. Tra questi vitigni più esposti ci sarà sicuramente il Cannonau, diffuso e commercializzato in altre regioni con altri sinonimi e che gode di grande interesse da parte di altri Consorzi di tutela e dei produttori non sardi, per la maggiore notorietà e quindi appetibilità commerciale rispetto ai sinonimi equivalenti. Foto in evidenza da Facebook @cantinasedilesu