‘ALMATÒ’ REINTERPRETA CUCINA REGIONALE ITALIANA

‘Almatò’, il ristorante in zona Prati nato dall’idea dei tre giovani soci Alberto Martelli, Manfredi Custureri e Tommaso Venuti unita dalla passione del rugby e della tavola, apre alla stagione estiva con un tour di sapori legati a quei territori che rappresentano da sempre le mete più ricercate dagli italiani. Ogni martedì a cena, a partire dal 14 luglio, la cucina regionale sarà rappresentata dal giovane chef di Almatò Tommaso Venuti, già conosciuto per le sue esperienze a ‘La Pergola’ con Heinz Beck e a ‘Villa Crespi Relais’ da Antonino Cannavacciuolo. In via Augusto Riboty, dalla Sicilia alla Liguria, e ancora Campania e Puglia per scoprire la reinterpretazione di sapori unici italiani come Pasta con le Sarde, il Cannolo, il Polpo alla Luciana, gli Ziti spezzati alla Nerano, il Riso con le Cozze, i Corsetti al Pesto con Patate e Fagiolini e il Cappon Magro. Ricercatezza e piatti della tradizione italiana regionale…ecco l’estate di Almatò. Foto in evidenza e interne da Facebook @almatorestaurant