DA IEZZI ‘PIZZA SOLIDALE’ A FAMIGLIE BISOGNOSE

Non ha bisogno né di presentazioni, tantomeno di pubblicità. Il maestro pizzaiolo Angelo Iezzi, presidente dell’Api (Associazione Pizzerie Italiane), grande realtà distribuita in tutta Italia e ben presente sul territorio romano e laziale, ha ricevuto in queste settimane di emergenza sanitaria numerose segnalazioni di famiglie in difficoltà. Da qui nasce l’iniziativa ‘Pizza solidale’.

Perché insieme vi è anche il dramma economico e sociale, che ha visto tanti padri di famiglia perdere il lavoro o subire la cassa integrazione. Iezzi, come richiesto dal decreto del Governo, ha chiuso temporaneamente la nota pizzeria ‘Parco dei Pini’ sulla via Nomentana dedicandosi così al servizio di delivery, come previsto dalle disposizioni governative. “E’ un’iniziativa che stiamo portando avanti insieme a Fabio Sociani di ‘Ciak che pizza’, e agli amici del ‘Caseificio Rocca’ e dell’azienda ‘Sefal’, dove insieme mettiamo a disposizione impasti e prodotti per farcire le pizze.  Accendiamo i forni con un’ora di anticipo rispetto al nostro servizio di delivery – spiega Iezzi – e le prime 20 pizze le portiamo alle famiglie bisognose. La pizza è convivialità, unisce sempre…soprattutto in un momento difficile come questo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *