STOP FALSI. AMATRICIANA HA COPYRIGHT, DA OGGI È STG

La cucina della tradizione festeggia ancora un ennesimo riconoscimento. A distanza di 4 anni da quel drammatico terremoto che devastò il Centro Italia l’amatriciana viene definitivamente riconosciuta dell’Unione Europea come Specialità tradizionale garantita Stg contro imitazioni e patacche in giro per il mondo. L’annuncio è della Coldiretti, che segnala la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Ue del 13 marzo l’iscrizione nel Registro europeo delle Denominazioni d’origine e Indicazioni geografiche (Dop-Igp) e Specialità tradizionali garantite (Stg) della celebre ricetta. L’amatriciana, non è solo una delle tradizioni culinarie della tavola italiana, in particolare della cucina romanesca, ma il piatto simbolo del terremoto che colpì Amatrice e i comuni limitrofi. Perché quella salsa amatriciana tradizionale è fatta secondo il metodo di produzione e la ricetta secolare del comprensorio di Amatrice.