È ‘MAXIMO’ IL MIGLIOR PANETTONE DI ROMA, 4 DICEMBRE PALAZZO ESPOSIZIONI

QUARTA EDIZIONE

Torna nella Capitale il contest più dolce dell’anno: ‘Panettone Maximo’, il festival ideato da Fabio Carnevali che premia i migliori panettoni artigianali di Roma e del Lazio, che si svolgerà domenica 4 dicembre presso lo spazio eventi ‘La Serra’ – realizzata dal noto architetto Stefano Desideri – del Palazzo delle Esposizioni. Una quarta edizione – organizzata da ‘RistorAgency’ con il patrocinio dell’Assessorato ai grandi eventi di Roma Capitale, dell’Arsial Regione Lazio e del supporto di ‘Azienda Agrimontana’ e ‘Molino Dallagiovanna’ – che sarà presentata da Sara De Bellis, direttrice del magazine online ‘MangiaeBevi’.

27 GIUDICI D’ECCELLENZA E 6 PREMI

A contendersi il podio de ‘Il miglior panettone di Roma’ ben 24 pasticcerie romane e laziali che oltre ad essere valutate da una giuria di pasticceri di calibro mondiale, giornalisti ed esperti di pasticceria, potranno essere votate anche dal pubblico presente per l’assegnazione di un Premio Speciale. Il concorso prevede i vincitori delle 2 categorie regine, tradizionale e al cioccolato. Quattro i premi speciali: miglior packaging, miglior comunicazione, premio della stampa estera e premio del pubblico. Due le giurie degli esperti, una di giornalisti gastronomici e una di maestri pasticceri, tra i quali figurano ben quattro campioni del mondo di pasticceria, alle quali verranno sottoposti dei panettoni rigorosamente senza etichetta o segni di riconoscimento, per ciascuna pasticceria concorrente. Al termine degli assaggi, sarà proclamato il panettone vincitore.  

LIEVITATI REALIZZATI DOVRANNO ATTENERSI A DISCIPLINARE

Le pasticcerie in gara presenteranno i propri lievitati realizzati secondo il disciplinare regolato nel decreto emanato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze il 22 luglio 2005, intitolato ‘Disciplina della produzione e della vendita di taluni prodotti dolciari da forno’, in cui specifica gli ingredienti obbligatori, quelli facoltativi ed il processo produttivo di alcuni dolci tipici tra cui panettoni, pandori, colombe e savoiardi. Lo stesso decreto definisce il panettone quale ‘prodotto dolciario da forno a pasta morbida, ottenuto per fermentazione naturale da pasta acida, di forma a base rotonda, con crosta superiore screpolata e tagliata in modo caratteristico, di struttura soffice ad alveolatura allungata e aroma tipico di lievitazione a pasta acida’.  

SHOW COOKING, DEGUSTAZIONI E VENDITA PANETTONI

Un programma interessante – tutto in un colpo, domenica dalle 11.30 alle 19.30 – dove oltre alla competizione de ‘Il miglior panettone di Roma’ prevede show cooking, degustazioni e vendita. E ancora, sarà presente il vino del consorzio ‘Roma Doc’, il cioccolato in tutte le sue declinazioni, le selezioni di piccoli produttori selezionati da ‘Vero Italian Traditional Food’, le bevande di ‘Chinottissimo’.

‘PANETTONE MAXIMO’ HA VALORIZZATO PRODOTTO A ROMA

Il panettone, benché nato a Milano nel ‘500, è ormai diventato il dolce tipico delle feste in tutta Italia, tanto da essere prodotto con maestria in ogni regione. Grazie a ‘Panettone Maximo’ sta diventando un prodotto cult anche nella Capitale e l’evento di domenica rappresenta certamente una sfida anche in termini di sperimentazione e ricercatezza di gusti, sapori e materie prime.

Crediti Fotografici: panettonemaximo.it

Post a Comment

You don't have permission to register