Fooderio

GELATO ARTIGIANALE: ROMA+22% E CALABRIA+20% GUIDANO RIPRESA CONSUMI

Sono il Centro e il Sud Italia a guidare la ripresa dei consumi del gelato artigianale in Italia con Roma (+22%) e la Calabria (+20%) che registrano il migliore andamento nella metà dell’anno – secondo l’osservatorio ‘Sigep’, Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè. Il primo semestre del 2021 mette a segno un aumento dei consumi intorno al 15%, dato considerato dagli analisti di mercato significativo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ma ancora non in linea con i ritmi pre-pandemia.

Non è considerato buono invece il trend per le grandi città turistiche italiane, che sentono la mancanza di turisti stranieri come in passato. Complessivamente l’impatto economico della filiera del gelato artigianale è stato misurato, in riferimento al 2019 e tra gelaterie con produzione e sole rivendite, in oltre 39 mila imprese per un fatturato annuo di 4,2 miliardi e 75 mila addetti diretti. In particolare per l’estate, grazie alla versatilità dell’alimento gelato che si presta ad abbinamenti anche insoliti, non sarà difficile vedere l’utilizzo delle erbe aromatiche e spezie affiancate sia alla frutta che alle creme e trovare anche coni e coppette al gusto di formaggi, di baccalà, di barbabietola o carota nera.

You don't have permission to register