Fooderio

‘CANNAVACCIUOLO BISTROT TORINO’ RIPARTE, HAZIRI EXECUTIVE CHEF

Con un nuovo menu, degustazione, vegetariano e à la carte, firmato dal nuovo executive chef Emin Haziri, che raccoglie l’eredità di Nicola Somma, il ‘Cannavacciuolo Bistrot Torino’ riparte e inaugura la stagione estiva nel suo dehor privato. Formatosi nelle cucine del Relais Villa Crespi, Emin Haziri pone grande attenzione alla materia prima e propone nuovi piatti nei due menu degustazione, ‘I Classici’ e ‘Questione di Attimi’, ai quali si aggiunge la novità del ‘Vegetariano’. Per la scelta alla carta, invece, arrivano piatti iconici come il foie-gras con nocciola e lampone, la fassona con caviale, tuorlo marinato e cipolla rossa, il tortiglione di Gragnano con aglio nero, lumache e basilico, il piccione con uva fragola e finocchietto o la vicciola con pesca, indivia e tartufo nero, più gli immancabili dolci.

You don't have permission to register