‘VIVITO’, LA PIÙ GRANDE REALTÀ COOPERATIVA TOSCANA

Nasce la più grande aggregazione regionale di viticoltori della Toscana. Si chiama ‘Vivito’, acronimo di Vini di viticoltori toscani, nuova realtà cooperativa toscana che nasce dalla fusione delle cantine sociali di Certaldo (Firenze) e delle colline del Chianti di Poggibonsi (Siena), che insieme contano circa 700 soci. Numeri importanti: Oltre 105mila quintali di uva lavorata ed un valore della produzione che raggiunge i 12,5 milioni di euro. Le produzioni spaziano dal territorio del Chianti fiorentino e senese fino alla Maremma grossetana garantendo alla filiera significativi volumi di vino prevalentemente sfuso. Ai 1250 ettari di superfici vitate dei soci, si aggiungono gli oltre 400 ettari di proprietà delle aziende agricole di Montagnana (in provincia di Firenze) e Scarna (in provincia di Siena) portate in dote a Vivito dalla fusione delle due cantine.