A ROMA ‘PROTESTA DOLCE’ DEI GELATIERI

La delibera del 15 maggio scorso emessa dall’Amministrazione capitolina prevede che le gelaterie della Capitale abbiano un orario di apertura dalle 8 del mattino fino alle 21.30. A chiedere la proroga dell’orario è scesa in piazza del Campidoglio l’Associazione Italiana Gelatieri. “Una ‘protesta dolce’ – spiega Claudio Pica presidente della Fiepet-Confesercenti – per chiedere alla sindaca Raggi una proroga che consentirebbe di sostenere l’economia delle gelaterie e porterebbe maggiore occupazione, sia togliendo i lavoratori dalla cassa integrazione che favorendo la possibilità di assumere gli stagionali. Gli uffici comunali ci hanno fatto sapere che l’Amministrazione sarebbe venuta incontro alle nostre richieste, ma noi aspettiamo la delibera ufficiale con tanto di firma da parte della Raggi”.