Fooderio

AL ROMANO ‘’MARCO DI PIETRO’ LA FASCIA BLU ‘DISCEPOLI ESCOFFIER PIZZAIOLI’

Riprende l’appuntamento organizzato dall’Ordine Internazionale dei Discepoli di Auguste Escoffier. Si tratta dell’evento nato in memoria del famoso maestro della gastronomia francese e internazionale, chef francese ritenuto uno dei più grandi innovatori di tutti i tempi e colui che ha introdotto il concetto di brigata e suddiviso il menu nella sequenza che oggi conosciamo. 

Domani 29 settembre nella sala del Ristorante Gianni al Vesuvio’ saranno insigniti delle fasce speciali color blu i nuoviDiscepoli Escoffier’, e stavolta l’encomio sarà esteso anche alla categoria dei maestri pizzaioli.

Al gruppo di qualificati pizzaioli campani, che riceveranno la menzione, sarà presente Marco Di Pietrol’unico romano e già campione del mondo con la sua pizza carbonara incastonata nel Colosseo.

Se è vero che la pizza è patrimonio dell’Unesco è altrettanto vero che il made in Italy del food più conosciuto al mondo è entrato nel Guinnes dei Record proprio grazie al maestro pizzaiolo Di Marco. Una notizia che due anni fa esatti ha permesso alla città di Roma di raggiungere il primato con il Pizza Days la festa della pizza più grande del mondo e oltre 3mila persone presenti nella tre giorni organizzata dall’Istituto Romano della Pizza (Irp) nella romanissima location dell’Ippodromo Capannelle. 

Alla presenza del presidente e delegato campano, Nicola Di Filippo, seguirà una cena di gala, con la partecipazione del presidente nazionale per l’Italia Francesco Ammirati; il segretario Antonio Torcasso e il presidente per l’Europa e vice dell’Associazione Francese Disciples Escoffier, Favre Pierre Alain.

E’ proprio il caso di dire che Di Pietro, con la ‘fascia blu’ dei Discepoli di Auguste Escoffier, ‘va al massimo’…proprio come la sua pizzeria in zona Laurentina a Roma.

You don't have permission to register