È LA CARNE PREFERITA DAGLI ITALIANI: IL 2 OTTOBRE ‘POLLO ARROSTO DAY’

Il pollo si conferma la carne preferita dagli italiani. Nei primi sei mesi di quest’anno, che per larga parte hanno coinciso con la pandemia e il conseguente lockdown, le carni bianche sono state le più acquistate dalle famiglie italiane per il consumo domestico, con una crescita dell’11,8% rispetto ai dodici mesi precedenti. Le carni avicole guidano la classifica delle più consumate nel nostro Paese: 35% della spesa seguite dalle carni bovine 33% e suine 20%. A livello di consumi pro-capite, oggi in Italia ci attestiamo intorno ai 20 chili all’anno, contro i 25,3 di media dell’Ue, segno di un mercato che può ancora crescere. Nel mondo le carni avicole sono le più mangiate con consumi pro-capite che in alcuni casi sono più che doppi rispetto all’Italia: in Nordamerica siamo a 47,4 chili pro-capite nel 2016-2018, Oceania 33,6 chili e Sudamerica 32,2 chili. Il 2 ottobre, quindi, si festeggia il pollo nella sua versione più golosa, quel comfort food che ci fa tornare bambini: ‘Pollo Arrosto Day’. Quarta edizione, con una maratona in diretta social con video-ricette, sfide, confronti, curiosità per scoprire questo secondo di carne della tradizione familiare italiana, che in realtà è protagonista del patrimonio gastronomico di tutto il mondo. Dalla tavola domestica ai ristoranti più blasonati tante sono le ricette: con tartufo e foie gras di Daniel Humm del ‘Nomad’ di New York a quelle di Antoine Westermann del ‘Coq Rico’ di Parigi, fino ai polli ‘al hilo’ – polli in fila – del guru della cottura sul fuoco Francis Mallmann, passando per l’engagement chicken che ha suggellato il fidanzamento degli ex reali d’Inghilterra Harry e Meghan Markle.