PIGNOLETTO DIVENTA ‘DOC EMILIA-ROMAGNA’

Dal 2021 il Pignoletto diventerà l’unica tipologia della Doc ‘Emilia-Romagna’, frutto della collaborazione tra Consorzio Pignoletto Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e ministero delle Politiche agricole. Prenderà vita quindi, la tutela europea di quella che è la seconda denominazione enologica emiliano-romagnola più importante dopo il Lambrusco e che, con 14 milioni di bottiglie, rappresenta un’importantissima fonte di reddito per i viticoltori del territorio. Dal 2021, quindi, il nome ‘Pignoletto’ si affiancherà, in modo esclusivo, al riferimento geografico dell’Emilia-Romagna, nell’ambito di una protezione comunitaria legata al territorio regionale che consentirà al vino in questione di strappare un riconoscimento ancora più importante a livello sia nazionale che internazionale. Foto da Facebook @ConsorzioPignoletto